Distribuzione manuali Gennaio 2017

Manuale “Lavori in altezza” primo aggiornamento.

Il manuale tratta il rischio di caduta dall’alto durante le fasi lavorative tipiche dell’edilizia tradizionale.

La prima sezione raccoglie 19 schede operative relative alle lavorazioni più frequenti quali la costruzione di strutture in cemento armato, la costruzione e manutenzione di coperture.

La seconda sezione contiene 8 schede relative alle attrezzature più ricorrenti nelle schede operative.

A seguire n. 2 schede sperimentazioni relative a due tipi di sistemi di protezione: linea vita e reti di sicurezza. Ogni scheda è corredata da disegni tecnici esplicativi.

la distribuzione è gratuita per le imprese regolarmente iscritte (ed in regola con i versamenti) alla Cassa Edile di Torino.

Il manuale può essere ritirato a partire dal 02 gennaio 2017 presso gli uffici dell’Area Sicurezza siti al 6° piano di via Quarello, 19 Torino, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30: è gradito il preavviso telefonico del ritiro (011 34 00 311).

Corso per caposquadra – capocantiere

In cantiere il ‘capo’ (caposquadra, capocantiere) deve avere alcune doti personali: autorevolezza, capacità di farsi ascoltare, capacità di trascinare gli altri ecc.
Ma deve essere anche competente.

Il percorso che intendiamo proporvi vuole essere una formazione che metta il lavoratore in condizioni di operare in modo professionale e consapevole.

Questo percorso, sostituisce la modalità classica del “corso” di formazione, infatti le 16 ore introduttive saranno solo lo spunto iniziale di un processo di crescita professionale basato sulla formazione e sullo sviluppo della carriera del lavoratore che ha come obiettivo assumere ruoli di coordinamento del lavoro esecutivo in cantiere, o di potenziare con nuove competenze tale ruolo.

Si tratta di un percorso che NON si svolgerà esclusivamente in aula e che coinvolgerà vari professionisti del settore e nuovi strumenti digitali. Il percorso che proponiamo non ha nessun costo economico per i partecipanti ammessi.

Al termine del corso, saranno rilasciate le seguenti attestazioni:

    • Formazione particolare e aggiuntiva per il preposto (all’art. 37, comma 7 del D.lgs 81/08)

    • Formazione Art. 97 obblighi del datore di lavoro dell’impresa affidataria del D.lgs 81/08.

Per Iscrizioni mandare una mail a formazione@fsctorino.it o chiamare il numero 0113400401. Qui è possibile scaricare il volantino che descrive il percorso.

 

Norme in materia di sicurezza per l’esecuzione dei lavori in copertura

Dallo scorso 25 luglio è entrato in vigore il Regolamento Regionale “Norme in materia di sicurezza per l’esecuzione dei lavori in copertura”, di cui alla DPGR 23 maggio 2016 n. 6/R.
Il nuovo Regolamento disciplina tutti gli interventi sulle coperture degli edifici sia pubblici che privati, individuando le specifiche misure di sicurezza contro le cadute dall’alto da predisporsi al fine di consentire, nella successiva fase di manutenzione della copertura stessa o di eventuali impianti tecnologici su di essa insistenti, l’accesso, il transito e l’esecuzione dei lavori in quota in condizioni di sicurezza.
Il Regolamento definisce i requisiti tecnici operativi per le specifiche misure di sicurezza da adottare e la relativa documentazione da allegare al progetto, nonché le attestazioni in sede di dichiarazione di ultimazione lavori o di corretta installazione a garanzia dell’idoneità dell’opera, da attuarsi contestualmente agli interventi di nuova costruzione e agli interventi strutturali sulla copertura di edifici esistenti.
Il Provvedimento definisce inoltre le misure preventive e protettive da attuarsi contestualmente agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria non strutturale che riguardano la copertura o gli impianti tecnologici esistenti, nonché gli interventi di installazione di impianti solari termici o impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.

Di seguito potete scaricare il programma della giornata: Seminario ANCE – Torino

Per scaricare la scheda di adesione, cliccare qui.

Giornate nazionali della bilateralità edile – intervento di Rodolfo SABBADINI, segretario FSC Torino

Gli enti nazionali bilaterali del settore delle costruzioni CNCE, CNCPT E FORMEDIL, hanno organizzato per i giorni 6 e 7 luglio 2016, le “Giornate nazionali della bilateralità edile” a cui sono invitati a partecipare i 750 Presidenti, Vicepresidenti e Direttori degli enti territoriali aderenti.
Obiettivo del Convegno è fare il punto sullo stato di salute del sistema bilaterale di settore, alla luce della situazione produttiva dell’edilizia e delle prospettive di ripresa economica del Paese.
Il comparto delle costruzioni esce dalla più grave crisi produttiva ed occupazionale dal dopoguerra ed è chiamato a misurarsi sui temi dell’innovazione, della sostenibilità e delle nuove domande di mercato.
Per sostenere il cambiamento e rendere effettiva la ripresa, occorrono politiche capaci di rilanciare gli investimenti pubblici e privati che accompagnino la modernizzazione del Paese.
La riforma del lavoro, messa in campo con il Jobs Act, chiama la bilateralità edile a compiti nuovi in materia di politiche attive del settore.