Bando ISI 2018

INAIL – bando ISI 2018 – sintesi dell’avviso pubblico

L’INAIL ha pubblicato il bando ISI 2018, riguardante i finanziamenti alle imprese per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Le risorse economiche disponibili per questa edizione ammontano a 369.726.206,00 euro, ripartiti per Regione e per asse di finanziamento.

Progetti e stanziamenti Regione Piemonte

I progetti che possono interessare le imprese edili sono quelli relativi agli assi 1, 2 e 3; tra questi si evidenziano quelli che riguardano “L’adozione di un modello organizzativo e gestionale di cui all’art. 30 del D.Lgs. 81/2008 asseverato” da un organismo paritetico ai sensi dell’articolo 51 del D.Lgs. 81/2008, in conformità della prassi di riferimento UNI/PdR 2/2013. I soggetti destinatari dei finanziamenti per i primi tre assi sono esclusivamente le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte al registro delle imprese o all’albo delle imprese artigiane, in possesso dei requisiti di cui all’Avviso pubblico ISI 2018.

ASSE SUB ASSE PROGETTI STANZIAMENTI IN PIEMONTE IMPORTO FINANZIABILE ALLEGATI
1 1.1 Progetti di investimento 11.404.976,00 65 % spese ammissibili

Massimo € 130.000,00

Minimo € 5.000,00

(per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di finanziamento)

 1.1
 1.2 Progetti per l’adozione di modelli orga-nizzativi e di responsabilità sociale € 123.222,00 1.2
2 Progetti per riduzione rischio da movimen-tazione manuale dei carichi  € 2.260.287,00  2
3 Progetti di bonifica da ma-teriali contenenti amianto  € 6.161.936,00  3
4 Progetti per micro e piccole imprese operan-ti in specifici set-tori di attività € 378.557,00 65 % spese ammissibili

Massimo € 50.000,00

Minimo € 2.000,00

4
5 5.1 Progetti per micro e piccole imprese operan-ti in specifici settori di attività operanti nel set-tore della produ-zione agricola primaria dei prodotti agricoli € 8.881.827,00 40 % spese ammissibili

Massimo € 60.000,00

Minimo € 1.000,00

5
 5.2 € 1.191.416,00 50 % spese ammissibili

Massimo € 60.000,00

Minimo € 1.000,00

La domanda di finanziamento può essere presentata in una sola Regione o Provincia autonoma, per una sola tipologia di progetto riguardante una sola unità produttiva.

Modalità di presentazione della domanda

La domanda deve essere presentata telematicamente collegandosi al sito dell’INAIL.

Le tre fasi della procedura on-line è di seguito sintetizzata.

 Prima fase

Accesso alla procedura online e compilazione della domanda, da effettuarsi,  sul sito www.inail.it – sezione “accedi ai servizi online” a partire dall’11 aprile 2019 fino alle ore 18,00 del 30 maggio 2019. Le imprese, previa registrazione, avranno a disposizione una procedura informatica per l’inserimento guidato della domanda.

Seconda fase

Attraverso lo sportello informatico, le imprese potranno inviare la domanda online (c.d. Click day), utilizzando il codice identificativo a questa assegnato.

Le date e gli orari dell’apertura e della chiusura dello sportello informatico saranno pubblicati sul sito www.inail.it  a partire dal 6 giugno 2019, mentre le regole tecniche per l’inoltro delle domande online saranno pubblicate, nel medesimo sito  internet, almeno una settimana prima della data di apertura dello sportello informatico.

 Terza fase – Conferma della domanda online.

Entro 14 giorni dal giorno di ultimazione della fase di invio delle domande online, sul sito www.inail.it saranno pubblicati gli elenchi provvisori in ordine cronologico di tutte le domande inoltrate ammissibili e non ammissibili al finanziamento.

Entro il termine di 30 giorni, decorrente dal giorno successivo a quello della pubblicazione degli elenchi provvisori di cui sopra, i soggetti titolari delle domande ammissibili al finanziamento dovranno inviare online il modulo di domanda  (Modulo A) e la documentazione a suo completamento. La mancata  trasmissione della documentazione a conferma e completamento della domanda  entro il termine di cui sopra comporta la decadenza della domanda stessa.

Scadenze

  • 11 aprile 2019 – apertura della procedura informatica per la compilazione delle domande;
  • 30 maggio 2019 – fino alle ore 18,00 – chiusura della procedura informatica per la compilazione delle domande;
  • 6 giugno 2019
    • Acquisizione codice identificativo per l’inoltro online.
    • Comunicazione relativa alle date dell’inoltro online.

Domande ammissibili al finanziamento

Per concorrere all’aggiudicazione del finanziamento è necessario raggiungere almeno 120 punti.

Negli allegati all’avviso pubblico sono definiti i parametri e i punteggi dei progetti.

L’impresa può chiedere la condivisione del progetto all’organismo paritetico di riferimento (FSC Torino per l’area metropolitana di Torino– 011 34 00 311; 011 34 00 302; info.sicurezza@fsctorino.it).

Se il progetto è condivisibile, l’organismo paritetico lo attesta compilando il modulo “E” previsto dall’avviso pubblico ISI 2018, che consente l’assegnazione di 13 punti dei 120 necessari per raggiungere la soglia minima di ammissibilità al finanziamento.

Informazioni e assistenza

L’INAIL fornisce informazioni e assistenza fino alle ore 12,00 del 21 maggio 2019, attraverso il proprio Contact center raggiungibile sia da rete fissa, sia da rete mobile al numero telefonico 06 6001.

L’avviso pubblico ISI 2018, gli allegati e i moduli sono scaricabili al seguente link:

https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prevenzione-e-sicurezza/agevolazioni-e-finanziamenti/incentivi-alle-imprese/bando-isi-2018.html